Porto e Logistica
Energia e inquinamento
Infrastrutture
Turismo
Waterfront
Cittą delle Bormide
Piana di Albenga
Alassio e Baie del Sole
Paesaggio
Innovazione rurale
Parchi
Riserve Marine
Carichi ambientali
Sicurezza territoriale
 

HOME | IL PTC | OBIETTIVI | PROGETTI INTEGRATI | CARTOGRAFIA | FAQ | LINK | CERCA | EVENTI

Obiettivi Strategici

La conservazione dell'ambiente marino costiero secondo le indicazioni dell'Agenda XXI Regionale

  1. Mantenere le risorse alieutiche, attraverso la creazione di zone di ripopolamento. 
  2. Tutelare gli ecosistemi marini, assicurando la difesa della diversitą biologica, la riduzione degli apporti inquinanti, la tutela delle aree e delle specie importanti e a rischio (comunitą bentoniche, cetacei, fanerogame marine).
  3. Gestire la fascia costiera, con particolare riguardo alla riduzione e miglioramento degli scarichi, al ripristino della naturalitą dei fiumi (trasporto di sedimenti) e delle foci fluviali, alla limitazione delle opere rigide di difesa a mare, al controllo dell'urbanizzazione delle coste.
  4. Arrestare l'erosione e determinare una situazione d'equilibrio, con politiche di ripascimento con interventi mirati; materiale selezionato, studio di fattibilitą di opere a terra per la difesa degli arenili; valutazione sugli effetti di erosione sulla costa dovute alla presenza di porti; erosione dei litorali dovuta ad opere a mare (porti turistici etc).
  5. Realizzare impianti di depurazione delle acque nei Comuni costieri adeguati alle portate stagionali secondo le indicazioni dei Piano Stralcio per la Qualitą delle Acque e prescrizioni che impongono ai Comuni l'adeguamento dei rispettivi Piani alle previsioni degli interventi.
  6. Creare le riserve marine e regolamentare e razionalizzare la pesca.
  7. Favorire l'aumento delle superfici delle praterie di Posidonia, e in generale delle comunitą bentoniche di fondale.
  8. Concentrare i punti di sbarco degli olicombustibili con maggiori sistemi di sicurezza e controllo degli scarichi a mare di residui di petroli delle navi e definire i piani di sicurezza per gli incidenti.
  9. Tutelare le aree di sponda dei fiumi e favorire i processi di rinaturazione degli alvei.
torna